www.orsomax.com
 

L'angolo degli ingegneri

 

Progettare in dialetto si può ?

Ovvero un omaggio al lavoro veneto

 

 

 

 

Scarica il file in versione pdf 20KB

Chi non comprende la lingua veneta può chiedere una traduzione in italiano al webmaster

Co te parli de la lengoa Anglese suito tuti i pensa al compiuter,

co te parli dea lengoa mericana i pensa a la tecnologia dei rassi che va sua luna,

co te parle dea lengoa dei cruki i pensa a la mecanica de precision.

A nisun che vien in a mente e piegore dea campagna inglese oi boari mericani che va petar su

e vache coi corni n’te la pradaria o i cruki che cava su e patate n’tel campo.

Invese co te parli de la lengoa Veneta suito tuti i pensa

a le bele tradision de sti ani in te la campagna

indove che la pi alta tecnologia ea xera quea dea machineta par fare el butiero

e la mecanica de precision quea dea piantoa.

Mi a ghe go pensà sora e so mia convinto a sia propio cusita

parchè i me ga dito che rente Vicensa pa n’dare verso Ardegnan ghe na fabricheta

dove sti ani i faseva e machinete par trar su l’aqua e le gera bele, pisè picinine ma fate ben

e no de fero smarso come quee che faseva in merica,

ma de fero lustro che no se mia boni tuti de farle.

Ste bele machinete a le se stà pensa e progetà e costruie in dialeto

sensa tanti mestieri de compiuter tronici ma le faseva ben el so laor

de trar su l’aqua istesso par tanti ani e sensa romparse.

E alora mi a voria che a prosima volta che se parla dea lengoa Veneta

a no se pensa mia solo a tradision dea campagna ma anche a la zente

che ga fato ste bele robe con gnente ma co tanta bona volontà e corajo…..