www.orsomax.com
 

   

 

 

FRANCESCO FORTUNA


"Fortuna Francesco da Castelgomberto
Caporale del 3° Reggimento Artiglieria da Montagna
Medaglia di Bronzo
Disimpegnava con calma, perizia e coraggio per due giorni continui le funzioni di puntatore, sotto l'intenso fuoco nemico, rimanendo imperterrito al proprio posto, sino a che una granata avversaria non lo colpiva a morte.
Monte Asolone, 15 Gennaio 1918
B.U. 40 del 3 Giugno 1919 pag 2787"

L'immagine è presa da una foto-ricordo composta da don Giovanni Busato, pubblicata nel libro: Dina Tamiozzo, La Prima guerra mondiale a Castelgomberto e Sovizzo, Vicenza 1998.

Così terminava il 15 Gennaio 1918 all'età di 24 anni la breve esistenza di Francesco Fortuna, nella strenua difesa della propria terra dall'invasore.
Il monte Asolone si trova sul massiccio del Grappa teatro di numerose battaglie decisive per la conquista della libertà.
Dalla montagna si vede la pianura la pianura con i suoi paesi. Combattere e sentirsi l'ultimo baluardo a difesa della gente, delle case, della propria terra contro il nemico invasore che si aveva in fronte…..

Dal Foglio matricolare:

Matricola 53789 FORTUNA FRANCESCO Classe 1894

Nato il 15 Aprile 1894 a Castelgomberto Filgio di Antonio e Mattiello Catterina.

Statura: m. 1,80 ½ Torace: m 0,90 Capelli: castani lisci, occhi: castani, arte: Bracciante
Soldato di Leva categoria prima classe 1894 Distretto di Vicenza
lasciato in congedo illimitato li 20 Agosto 1914
chiamato alle armi e giunto li 7 settembre 1914
Tale nel 3° Reggimento Artiglieria da Montagna li 22 Settembre 1914
Giunto in territorio dichiarato in stato di Guerra li 24 Maggio 1915
Caporale in detto li 1 Marzo 1916
Mandato in licenza straordinaria di Convalescenza di giorni 25 li 9 settembre 1917
Morto nel 115° Reparto someggiato di Sanità in seguito a ferite riportate per fatti di guerra come da atto di morte inserito al n. 18 del registro degli atti di morte tenuto dal 115° reparto someggiato di Sanità li 15 Gennaio 1918.
Campagne di Guerra 1915-1916-1917-1918

Francesco Fortuna è inumato in forma perenne al Sacrario Militare di Cima grappa